I 9 lavori che esistono soltanto in Italia

Abbiamo esportato “cervelli”, tradizioni, marchi e prodotti eppure certi lavori nascono ed esistono solamente qui!

Dopo le nostre indagini sui lavori ben pagati, oggi affrontiamo uno degli articoli più belli e bizzarri che abbia mai scritto in vita mia: i lavori che esistono soltanto in Italia!

Il 3 e il 5 li ho scoperti oggi… Tu li conoscevi?

Quali sono i lavori più che esistono soltanto in Italia?

Forse non saranno i lavori più richiesti del mondo ma queste particolarissime professioni di certo sono autentiche, 100% roba di casa nostra! Insomma, altre cose che prima o poi gli altri paesi del mondo cercheranno di imitare.

Se pensavi che Made in Italy fosse un marchio destinato ai soli prodotti fisici, ti sbagliavi!

Ecco la lista dei lavori che esistono soltanto in Italia:

1. Guardia Svizzera

lavori-che-esistono-soltanto-in-Italia-Guardia-Svizzera

Le loro divise non hanno niente a che vedere con l’uniformità formale a cui siamo abituati quando osserviamo dei soldati eppure le Guardie Svizzere sono descritte dal Vaticano come “guerrieri” e “difensori della libertà della Chiesa”.

Arrivarono a Roma per proteggere la Chiesa Cattolica dai combattenti stranieri all’inizio del Sedicesimo secolo e da allora non hanno mai abbandonato le porte del Vaticano.

Di certo la Guardia Svizzera non può figurare nella lista dei lavori poco stressanti visto che il loro capo è nientemeno che il Papa.

Per diventare Guardia Svizzera, oltre a requisiti fisici ben definiti, è necessario essere membri dell’Esercito Svizzero. Forse non lo sai ma, nonostante la Svizzera sia un paese neutrale, la carriera militare è fra le più redditizie dello Stato.


2. Gondoliere

Gondoliere-lavori-che-esistono-soltanto-in-Italia

Cerchi dei lavori senza laurea? Sappi che per traghettare la gondola non servono titoli di studio particolari ma ci vogliono anni di pratica lungo i famosi canali veneziani per ottenere il prestigioso titolo di Gondoliere, e per molti è una tradizione che si tramanda da generazione a generazione.

Quando non trasportano i turisti sulle loro tipiche imbarcazioni, molti di loro si prestano (non sempre gratuitamente) ad apparire in foto ricordo – complice il loro caratteristico look con maglia a righe e cappellino di paglia.


3. Battitore di Parmigiano Reggiano

Battitore-di-Parmigiano-Reggiano

Per determinare la qualità del Parmigiano Reggiano non basta osservare l’aspetto del formaggio e valutare il periodo di stagionatura, vanno usati tutti e 5 i sensi – incluso l’udito!

Per assicurarsi che la forma abbia la giusta forma e struttura interna, ci sono dei battitori di Parmigiano Reggiano professionisti che picchiettano con un apposito martelletto diversi punti prestabiliti della forma per capire, tramite il suono, se ha raggiunto lo standard.

Tipi di lavoro come questo richiedono anni di studio sul campo, tanta tanta pratica, praticamente si sviluppano sensi d’artista.


4. Assaggiatore di aceto balsamico di Modena

Assaggiatore-di-aceto-balsamico-di-Modena

Le bottiglie di aceto balsamico che portano il sigillo ufficiale di Modena possono costare anche centinaia di euro, il che significa che il processo di valutazione è rigidissimo.

Nello specifico, una commissione formata da 5 assaggiatori iscritti all’albo degli esperti degustatori giudicherà i campioni valutando l’aspetto, l’aroma e il gusto assegnando un punteggio. A chi supererà l’attento controllo sarà riconosciuto l’ambitissimo marchio di qualità.

Il ruolo di degustatore esperto è uno dei lavori per donne e per uomini che negli ultimi hanno ha registrato un forte aumento. Oltre al ruolo di assaggiatore di aceto balsamico di Modena troviamo quello del miele, del vino e del parmigiano reggiano.


5. Polizia dell’olio d’oliva

Polizia-dell-olio-oliva

Nel tentativo di combattere il commercio di olio d’oliva contraffatto, il Governo Italiano ha addestrato un nucleo della Polizia per riconoscere l’olio originale da versioni scadenti spacciate come di alta qualità.

Tramite la valutazione di aspetto, profumo e gusto, questi poliziotti dell’olio d’oliva riescono a dire se il prodotto è 100% Italiano o importato e anche a determinare quali altri oli sono stati mescolati al suo interno.

Impossibile fare questo lavoro senza esperienza pluriennale nel corpo di polizia ma difendere uno dei prodotti più preziosi della nostra terra è senza dubbio un merito da conquistare.


6. Impersonificatore di centurione romano

Impersonificatore-di-centurione-romano

Scudo, sandali e la tipica divisa del centurione romano sono sufficienti per diventare modelli per foto ricordi al Colosseo.

Quello dell’impersonificatore di centurione romano forse è uno dei lavori meno stressanti di questa lista, anche se non possiamo dire lo stesso del ruolo che il vero soldato doveva ricoprire in origine…!

Se secoli fa questi fieri romani si vestivano così per prepararsi a spietati corpo a corpo sul campo di battaglia o per affrontare i leoni all’interno dell’arena, il centurione moderno si limita ad affrontare i flash dei turisti in cambio di un lauto pagamento – e non è richiesta nemmeno la prestanza fisica.


7. Funzionario DOCG

Funzionario-DOCG

Sulle etichette di vini e alimenti che superano i controlli di qualità e autenticità è stampato il marchio DOCG e per ogni prodotto etichettato, il funzionario DOCG deve scrivere una ricetta in cui figurano gli ingredienti e il particolare processo di produzione che deve essere seguito alla lettera per essere riprodotto.

Imparare un lavoro come questo è sicuramente gratificante dato che sarà grazie a noi se un prodotto italiano autenticato potrà essere preservato negli anni a venire, e se tutti i tentativi di imitarlo saranno sgominati grazie alla minuziosità della nostra ricetta.


8. Traduttore latino in Vaticano

Traduttore-latino-in-Vaticano

Il latino è ancor oggi ampiamente studiato e di certo quella del traduttore latino non è una figura rara ma questa professione è preziosissima nel minuscolo stato del Vaticano dove gioca ancora un ruolo chiave nella vita di tutti i giorni.

Non c’è da sorprendersi se quando Papa Benedetto XVI si è dimesso nel 2013, l’annuncio è stato dato in latino e il primo a raccogliere lo scoop è stato proprio l’unico giornalista fluente in questa lingua.

Che torni ad essere una delle lauree del futuro a cui ambire?

Di certo fare il traduttore latino in Vaticano può essere particolarmente redditizio…


9. Procuratore antimafia

Procuratore-antimafia

Essere un procuratore non è una novità ma fare il procuratore antimafia è prerogativa italiana.

Un lavoro pericoloso e purtroppo non sempre immune dalla corruzione, che raccoglie l’ammirazione del popolo ma purtroppo si espone a indicibili rischi tanto che spesso queste figure professionali godono di una protezione permanente della polizia.

Lavorare con gran difficoltà per sgominare bande criminali fra le più organizzate e spietate d’Italia, con artigli in tutto il mondo, richiede una determinazione che va oltre lo stipendio, anche se i procuratori sono fra le professioni più pagate al mondo.

Tuttavia c’è da chiedersi davvero che prezzo debbano pagare queste persone e le loro famiglie, dato che a fine giornata, finito di lavorare, non ci si sentirà mai davvero al sicuro neanche all’interno delle proprie case.

Conoscevi tutte queste professioni Made in Italy?! Quale ti ha sorpreso di più e quale ti piacerebbe fare? Scrivicelo in un commento!